Follow by Email

domenica 16 marzo 2014

Ti guardo da lontano

Ti guardo da lontano e sorrido con gli occhi rivolti al cielo. Provando a congiungere le stelle per disegnare il tuo profilo. Sicché tutto il firmamento possa ammirarti in questa notte che disegna i chiaroscuri d' un imminente primavera. Ti guardo da lontano e la tua voce e una carezza che mi sfiora il viso. Pagina bianca su cui appuntare gli attimi in cui il mio respiro si ferma, lasciando siano i tuoi baci a restituirmi la vita. Ti guardo da lontano e ti sento vicino. Dentro ogni mio silenzio. Nell' ultima riga d' una storia che scrivo prima che arrivi l' alba. Prima che la sostanza di cui son fatti i sogni si disperda nel vento. Prima che guardandoti negli occhi non t' abbia detto "ti amo" per una volta ancora.

martedì 4 marzo 2014

Non smetterò di credere

Non smetterò di creder nelle favole. Non finché ci saranno occhi ch' illumineranno la mia vita con la stessa intensità d' un cielo stellato. Oceani profondi nei quali immergersi e abbandonarsi al meraviglioso oblio di uno sguardo. Non smetterò di raccontarti i miei sogni. Continuando, ogni notte, a riversare su questo foglio bianco i miei pensieri. Sicché t' accorga di me. Del mio sfiorarti l' anima con parole inconsistenti come i desideri, ma solide come una promessa. Non smetterò di creder nelle favole. Attendendo il lieto fine d' una storia che scriveremo insieme. Tenendoci la mano per raccontare i respiri con cui, all' unisono, ci perdiamo nella luce rosata di un tramonto. Ascoltando l' eco del nostro cuore e il meraviglioso silenzio dei nostri baci.