Follow by Email

domenica 16 marzo 2014

Ti guardo da lontano

Ti guardo da lontano e sorrido con gli occhi rivolti al cielo. Provando a congiungere le stelle per disegnare il tuo profilo. Sicché tutto il firmamento possa ammirarti in questa notte che disegna i chiaroscuri d' un imminente primavera. Ti guardo da lontano e la tua voce e una carezza che mi sfiora il viso. Pagina bianca su cui appuntare gli attimi in cui il mio respiro si ferma, lasciando siano i tuoi baci a restituirmi la vita. Ti guardo da lontano e ti sento vicino. Dentro ogni mio silenzio. Nell' ultima riga d' una storia che scrivo prima che arrivi l' alba. Prima che la sostanza di cui son fatti i sogni si disperda nel vento. Prima che guardandoti negli occhi non t' abbia detto "ti amo" per una volta ancora.

Nessun commento:

Posta un commento