Follow by Email

martedì 10 giugno 2014

Sarai la benvenuta nel mio mondo

Sarai la benvenuta nel mio mondo. Non ti serve bussare. Lascio la chiave sotto lo zerbino per abitudine. E la scritta SMILE sul tappetino è solo un modo per convincerti ad entrare lasciandoti alle spalle una giornata storta, un temporale che ti becca all' improvviso o un passato che calza stretto. Sarai la benvenuta nel mio mondo. Scegli pure la musica che preferisci. Alza il volume, abbassalo fino a sentire appena un bisbiglio. Ma lascia che il tuo corpo s' esprima e che ballando tu possa afferrare le mie mani e concedermi una danza delle anime che da troppo tempo attendo. Specie il finale, quello in cui ci si guarda negli occhi col fiatone e l' unica risposta sensata è un sorriso. Carico di quell' ingenuità che solo due bambini senza età come noi possono comprendere. Sarai la benvenuta nel mio mondo. In qualsiasi ora del giorno e della notte. Non ti chiederò di rimettere in ordine quando esci. Al contrario. Lascia che il tuo disordine mi parli di te. Lascia che la tua normalità divenga per me tempo sospeso, per conoscerti, per guardarti nell' anima, per cogliere quei sussurri che si disperdono nelle notti d' estate. Sarai la benvenuta nel mio mondo. Non vedo l' ora di sentire lo schiudersi della porta.

Nessun commento:

Posta un commento